Al via i lavori di restyling per la Certosa di San Lorenzo di Padula

Al via i lavori di restyling della Certosa di San Lorenzo di Padula. Sono state montate le varie impalcature e le opere propedeutiche che consentiranno gli interventi di restauro e di fruizione innovativa per la valorizzazione del sito Unesco e per uno sviluppo sostenibile del territorio riferimento. Un recupero di diverse aree che necessitavano di diversi interventi. Si tratta di un lavoro con uno stanziamento di oltre tre milioni di euro. Un progetto cofinanziato dall’Unione europea con le risorse del fondo europeo di sviluppo regionale 2014-2020. In questo modo la Certosa più grande d’Europa sarà ancora più affascinante e si spera possa raccogliere ancora più turisti.

Il Comune di Padula, inoltre, ha ottenuto tre contributi per la realizzazione di opere pubbliche per la messa in sicurezza di edifici e del territorio dal Ministero dell’Interno – Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali.

I tre finanziamenti riguardano la mitigazione della frana e del distacco di parti rocciose nelle località “Torno” e “Costa”, la mitigazione del rischio idrogeologico attraverso interventi sul sistema di regimazione delle acque meteoriche nella zona a monte di Via Unità d’Italia, interventi per la mitigazione del rischio idrogeologico e consolidamento distacco pareti rocciose in località “Petrara”.

“L’Amministrazione Comunale di Padula, nell’ambito di operazioni di sistemazione del territorio comunale, ha inteso dare corso ad interventi necessari per evitare e contenere l’innesco di fenomeni di instabilità dal punto di vista idrogeologico in zone del centro storico che presentano particolari criticità in tal senso – ha dichiarato il sindaco di Padula Paolo Imparato – Gli interventi sono a salvaguardia dell’abitato e della viabilità di accesso e di collegamento tra le varie zone interne di Padula”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *