Finisce il Servizio Civile ma i volontari continuano a dare supporto alla comunità. Il gesto esemplare che arriva da Sanza

I volontari del Servizio Civile di Sanza, nonostante il loro impegno fosse finito per scadenza del loro incarico, in questo momento di difficoltà anche per la comunità che sta affrontando l’aumento dei contagi da Covid, come accade in tutto il comprensorio, hanno deciso, per loro scelta, di proseguire a dare un supporto, volontariamente e gratuitamente, nell’assistenza alle persone anziane per la registrazione sulla piattaforma Sinfonia pe la prenotazione della vaccinazione. Dunque stanno continuando ad assistere coloro che si recano in Comune per la registrazione. “Sono gesti, ha sottolineato il sindaco Esposito e l’amministrazione comunale,   che meritano la giusta e doverosa considerazione, spesso il solo dire grazie non può bastare. E’ necessario in alcune circostanze esternare, anche pubblicamente, la gratitudine che noi tutti dovremmo avere per coloro che si rendono disponibili a dare un aiuto, un piccolo contributo, ma necessario ed insostituibile.  Un gesto bello, di grande solidarietà e soprattutto a dimostrazione del valore delle persone. Un gesto per il quale non sarebbe giusto non riconoscere pubblicamente la nostra gratitudine”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *