“Teatro in Sala”: “Pillole d’Arte” per la “Giornata Mondiale del Teatro” con i Ragazzi di San Rocco

Oggi si celebra la Giornata Mondiale del Teatro, nata a Vienna nel 1961. Una giornata interamente dedicata al mondo teatrale, alle emozioni che sprigiona. Fin dalle origini la Giornata Mondiale del Teatro, istituita grazie alla collaborazione dell’Unesco vuole sensibilizzare su un tema importantissimo: la libertà di espressione. È un’occasione per ribadire un diritto umano fondamentale e inalienabile. Ci vuole ricordare che la libertà è preziosa e che va tutelata e protetta sempre.

Nel messaggio scritto dal drammaturgo pakistano Shahid Mahmood Nadeem per la Giornata Mondiale del Teatro 2020 si legge:

“Abbiamo bisogno di combattere l’apatia, l’indolenza, il pessimismo, l’avidità e il disprezzo per il pianeta in cui viviamo. Il teatro ha un ruolo, un ruolo nobile, nel dare energia e spingere l’umanità a resistere alla sua caduta nell’abisso. Il teatro può trasformare il palcoscenico, lo spazio dello spettacolo, rendendolo qualcosa di sacro. Nell’Asia del sud, gli artisti toccano con riverenza le assi del palcoscenico prima di salirvi sopra, secondo un’antica tradizione che risale a un tempo in cui lo spirituale e il culturale si intrecciavano. È tempo di riguadagnare questa relazione simbiotica tra l’artista e il pubblico, tra il passato e il futuro. Fare teatro può essere un atto sacro e gli attori possono davvero diventare gli avatar dei ruoli che interpretano. Il teatro ha il potenziale per diventare un tempio e il tempio uno spazio dello spettacolo”.

L’Associazione “I Ragazzi di San Rocco”, seguendo le parole del famoso drammaturgo, attraverso una serie di “Pillole d’Arte”, vuole celebrare questo significativo evento nonostante il momento che il nostro mondo sta vivendo.

La direzione artistica di “Teatro in Sala” – rassegna d’arte che quest’anno avrebbe dovuto festeggiare la XXV edizione – ha chiesto ad alcuni artisti “amici” di realizzare delle brevissime performance – delle “Pillole d’Arte”, appunto – appositamente per l’evento.

Le riprese sono state fatte all’interno del Teatro Comunale “Mario Scarpetta” di Sala Consilina, grazie alla gentile concessione e collaborazione dell’Amministrazione Comunale e nel pieno rispetto delle normative anti-Covid.

Con la regia di Katia Luciano, associata de “I Ragazzi di San Rocco”, e la fotografia di Alex Ferricelli che con Michela Lopardo ha eseguito anche le riprese, le “Pillole d’Arte” hanno visto l’entusiastica partecipazione degli artisti, lieti della possibilità, dopo un anno, di ritornare sul palcoscenico, anche se senza l’applauso del pubblico.

Oltre a quelli intervenuti in teatro, anche altri artisti hanno voluto partecipare alla celebrazione della Giornata Mondiale del Teatro de “I Ragazzi di San Rocco”, inviando le loro performance in “Pillole”.

Numerose le discipline artistiche rappresentate nelle “Pillole d’Arte” realizzate per l’occasione, dal teatro di recitazione alla danza, dai burattini alla musica, dal cinema alla letteratura.

 

Tutte le “Pillole d’Arte” saranno pubblicate sulle piattaforme social dell’associazione “I Ragazzi di San Rocco” da venerdì 26 a domenica 28 marzo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *