Controlli anti-covid nel salernitano: oltre 240 persone per mancato utilizzo della mascherina

Continuano i controlli anti-covid su tutto il territorio della Provincia di Salerno con l’operatività di tutte le forze dell’ordine, su disposizione del Questore di Salerno. Controlli utili soprattutto ad evitare assembramenti e a contenere la pandemia da covid-19. Nell’ultima settimana sono state controllate oltre 7600 persone ed oltre 2500 attività commerciali. Ancora numerose le sanzioni per il mancato utilizzo della mascherina. In soli 7 giorni, infatti, sono state 245 le sanzioni comminate. Tre persone, inoltre, sono state denunciate per inosservanza del divieto di mobilità dalla propria abitazione. Sono nove i titolari di attività commerciali sanzionati per mancato rispetto della normativa anti covid, di cui una con la sanzione accessoria della chiusura ed una con la chiusura temporanea. Nel dettaglio, a Salerno, nella zona orientale, il gestore di un bar è stato sanzionato perché consentiva di consumare cibo e bevande all’interno dell’attività. A Cava de’ Tirreni, poi, due pescivendoli ambulanti, trovati in possesso di numerose dosi di droga, sono stati arrestati per possesso di stupefacenti ma anche per aver violato la normativa anti covid in quanto sono stati trovati in un comune diverso dalla loro residenza. “Il dispositivo di vigilanza, assicurano dalla Questura di Salerno, sarà particolarmente stringente in prossimità della Settimana Santa. Inoltre, aggiunge una nota della Questura, sì ribadisce il richiamo ad adottare comportamenti di assoluta prudenza, come indossare la mascherina ed evitare assembramenti, perché solo così si riesce a scongiurare il rischio di contagiare ed essere contagiati”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *