Confesercenti: “Servono aiuti immediati alle imprese”. La Aquino: “Il 7 aprile saremo in piazza a Salerno”

Anche Confesercenti Provinciale, presieduta da Raffaele Esposito, aderirà all’iniziativa nazionale di protesta e sensibilizzazione con l’intento di coinvolgere il maggior numero di imprenditori per firmare la petizione on line presente sul sito nazionale Confesercenti che contiene le proposte dell’Associazione per portare le imprese fuori dalla Pandemia. L’obiettivo è raccogliere a Salerno almeno 5.000 firme on line. A Salerno l’appuntamento è per il 7 Aprile   dalle ore 11.00 alle ore 12.00, con un Sit-in nella Piazza adiacente alla  Prefettura. In merito la Presidente di Confesercenti Vallo di Diano, Maria Antonietta Aquino che da sempre si batte per i diritti delle imprese e dei lavoratori del territorio rimarca quanto sia importante fornire “Strumenti di ripartenza” al settore produttivo in particolar modo in vista dell’estate per il comparto turistico. “Inoltre, continua la Aquino, riteniamo che queste sospensioni e queste chiusure delle attività ad oggi non stanno portando a nessun risultato auspicato, di conseguenza  chiediamo la riapertura una riapertura, con i dovuti controlli, naturalmente. Anche la Aquino sarà in piazza a Salerno il 7 aprile in rappresentanza del territorio. “ Sono passati oltre 395 giorni dal primo lockdown, ricorda la dottoressa Aquino, si stima una perdita di oltre 80 milioni di euro per il settore produttivo italiano e ad oggi ancora non possiamo parlare di ripartenza”.   “Accelerare sui vaccini, si legge nel manifesto di Confesercenti, è necessario, ma non basta. Alle imprese serve un “Decreto Imprese” con sostegni adeguati e credito immediato”

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *