Alta Velocità, RFI ipotizza una fermata tra Atena Lucana e Sala Consilina. Corrado Matera a Camerota: “Uniti per la fermata nel Vallo”

“Dallo studio di fattibilità di RFI relativo all’Alta Velocità sono state ipotizzate alcune nuove fermate che partendo dal nord sono: Salerno, Atena Lucana/Sala Consilina, Praia, Cosenza e Lamezia”. La notizia anticipata da Vallo Più è stata confermata dal Consigliere Regionale Corrado Matera, che ha preso parte all’incontro organizzato a Camerota ed incentrato sulla programmazione condivisa della stagione turistica.

 

“Ho chiesto all’assessore al turismo della regione Campania Felice Casucci -sottolinea Matera- di farsi promotore anche per il sud della provincia di Salerno della campagna vaccinale alla pari delle altre destinazioni turistiche già individuate, al fine di rendere sicuri i territori interessati”.

La discussione a Camerota ha affrontato anche il tema dell’Alta Velocità. “Ho ricordato agli amici del Cilento -conferma il Consigliere Regionale originario di Teggiano- che l’Alta Velocità dal 2016 si è fermata nel Cilento su mia proposta nella qualità di assessore al turismo. La mia vicinanza al Cilento si dimostra quindi con i fatti. Oggi, avendo RFI scelto, a seguito di una propria analisi, che la linea dell’Alta Velocità debba attraversare il Vallo di Diano, ritengo sia giusto unirsi tutti per ottenere una fermata nel Vallo di Diano, lavorando insieme, nel contempo, affinché anche nel Cilento sia potenziato il servizio, collegandolo con le grandi stazioni e innovando le stazioni cilentane. E’ solo da questa sinergia che possiamo aspettarci buoni risultati”.

In conclusione Matera evidenzia ancora una volta che la lotta tra territori non favorisce nessuno, come dimostrato da vicende precedenti. “Dividersi -sottolinea il consigliere regionale- porterebbe soltanto al risultato di far passere i treni velocemente e senza fermarsi, favorendo altre regioni. O si causerebbe l’ennesimo rinvio, posticipando l’intervento con il rischio che non si realizzerà nulla per lo sviluppo del sud della Provincia”.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. fusco antonio ha detto:

    ……..nulla di più importante ed urgente a cui pensare in questo tragico momento??? Se questa è la qualità delle nuove generazioni di politici stiamo freschi. Noi che abbiamo dovuto sopportare monarchici, fascisti, democristiani, socialisti, berluschini, leghisti , tutti regolarmente corrotti ed incapaci, oggi che combattiamo per sopravvivere alla pandemia dobbiamo subire le farneticazioni ferroviare di questa gente?????? AIUTO!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *