“Ripristino” del Tribunale di Sala Consilina. L’avvocato Elisabetta Giordano: “Ora azioni concrete dalla politica”

L’avvocato Elisabetta Giordano, Membro Comitato di Coordinamento Nazionale per la Giustizia di Prossimità, ha indetto questa mattina una conferenza stampa davanti all’ex Tribunale di Sala Consilina per lanciare un appello. Una conferenza che fa seguito a una lettera aperta.

“Alla luce delle ultime notizie di cronaca, che purtroppo hanno evidenziato la rilevante permeabilità nei Comuni del Vallo di Diano di fenomeni gravissimi di illegalità, si impone una coraggiosa presa di posizione a tutela del Territorio che Essi rappresentano. Non vi sono più alibi di sorta, la situazione è grave, e può solo degenerare. Mai come in questo momento, si rende necessaria la compattezza dei Cittadini nell’invocare con forza il ripristino del Tribunale di Sala Consilina, baluardo di legalità ed argine alla espansione di organizzazioni criminali sempre più potenti, facilitate nel loro intendo, dalla mancanza del Presidio Giudiziario con tutto quanto ne concerne il ridimensionamento delle forze di Polizia, l’assenza della Procura della Repubblica, e non da ultimo l’Istituto Penitenziario. I cittadini del Vallo di Diano, chiedono giustizia e tutela del proprio Territorio, che non può non passare per la restituzione del “mal tolto”, frutto di un farneticante disegno legislativo fallace, anti economico, e causa della sofferenza di una intera area geografica abbandonata a se stessa. Ora bisogna scegliere: il Territorio e il Suo bene o la propria poltrona”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *