Prostituzione: a Tito arrestato gestore centro massaggi. L’operazione ‘Happy ending’ condotta dai Carabinieri

Con le accuse di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, il gestore di un centro massaggi di Tito (Potenza)  di 45 anni – è stato arrestato dai Carabinieri nell’ambito dell’operazione «Happy ending» coordinata dalla Procura della Repubblica del capoluogo lucano. I militari dell’Arma hanno inoltre eseguito il sequestro – emesso dal gip di Potenza – dell’appartamento, all’interno di un condominio, che ospita il centro massaggi.

Nel corso delle indagini, è stato accertato che l’uomo, dopo che venivano inseriti gli annunci su un sito on line, fissava gli appuntamenti con i clienti ai quali poi, all’interno dell’appartamento, illustrava «l’effettiva natura dei massaggi che – è scritto in un comunicato diffuso dalla Procura potentina – venivano offerti».

Secondo gli investigatori, l’uomo sfruttava l’attività di prostituzione di una decina di donne.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *