Il Centro Analisi Biochimica punto di riferimento nell’emergenza Covid-19. Intervista al dott. Rubino

Lavorare con passione, serietà e con lo scopo di soddisfare le esigenze dell’utenza è la mission del Centro Analisi Biochimica. Garantendo la massima qualità e tempestività nelle risposte, il Centro Biochimica nelle sue sedi di Padula, Atena Lucana e Battipaglia rappresenta una realtà solida ed in continua espansione. Anche in un momento delicato come quello che tutto il mondo sta vivendo, a causa dell’emergenza da Coronavirus, il Centro Biochimica è considerato un punto di riferimento nella provincia di Salerno e non solo. Grazie ad un’ottimizzazione organizzativa e tecnologica della propria offerta nell’ambito della diagnosi Covid-19, infatti, il Centro Analisi Biochimica, offre all’utenza l’esecuzione del tampone molecolare e di quello antigenico, in tempi di refertazione brevi e ad una tariffa agevolatissima. Il Centro Biochimica, tra le altre cose, esegue il nuovo test sierologico Anti Proteina Spike SARS COV 2 che è in grado di dosare, ovvero identificare le IGG quantitative e cioè gli anticorpi che si formano dopo aver contratto la malattia e dopo essersi sottoposti al vaccino. Ne abbiamo parlato con il dottore Domenico Rubino, responsabile del Reparto Covid dell’Ospedale Luigi Curto di Polla.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *