San Giovanni a Piro, rubate apparecchiature dai ripetitori di Radio Alfa. La solidarietà della nostra emittente

La nota emittente radiofonica salernitana, Radio ALFA, con sede a Teggiano è rimasta vittima, nella notte, insieme ad altre emittenti locali e nazionali radio di una serie di furti. Nel dettaglio come si apprende dal sito web di Radio Alfa, l’emittente ha subito “il furto degli apparati di trasmissione allocati nell’area tecnica dei ripetitori a San Giovanni a Piro”. 

La redazione di Italia2 Tv che da anni conserva ottimi rapporti di stima e collaborazione con i giornalisti e la direzione di Radio Alfa esprime tutta la solidarietà per il furto subito. Purtroppo anche la nostra emittente conosce bene cosa significhi in termini tecnici ed economici subire furti di questa portata. Si tratta di apparecchiature costose e di grande importanza. “I malviventi nella notte, si legge su Radio Alfa. it.  con la fiamma ossidrica portatile hanno letteralmente divelto le porte dei box ripetitori. Da un po’ di tempo simili furti si stanno verificando sull’intero territorio Salernitano”.

 

In conseguenza del furto  Radio Alfa come altri oggi non è ricevibile:

sulla frequenza 103 per l’area del Golfo di Policastro e la Costa Maratea,

sulla frequenza 102.8 per la valle del Bussento,

sulla 101,3 di Sapri,

sulla 102.8 di Scalea per la riviera nei Cedri

sulla 103 di Marina di Camerota e sulla 93 di Palinuro.

Ne consegue che sull’intera costa tirrenica che va da Diamante in Calabria a Palinuro in Campania passando per Maratea, Radio Alfa resta ascoltabile solo attraverso il digitale terrestre sul canale 687 e in streaming o sulla nostra APP.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *