San Gregorio Magno, i Carabinieri Forestali sequestrano un deposito abusivo realizzato dopo la soppressione di un bosco

Militari del Gruppo Carabinieri Forestale di Salerno, nell’ambito di controlli mirati alla tutela del territorio, in particolare di aree boscate, in località Murgi del comune di San Gregorio Magno hanno individuato un manufatto di recente realizzazione. In particolare i militari hanno riscontrato che in area boscata era stata realizzato un deposito agricolo molto rifinito di circa 290 mq con annesso piazzale dell’estensione di 220 mq.

 

Dagli accertamenti esperiti sui luoghi è emerso che le opere per un volume complessivo stimato in 1150 mc, erano state realizzate in assenza dei necessari titoli autorizzativi: permesso a costruire ed autorizzazione paesaggistica. I militari hanno, pertanto, posto sotto sequestro le opere abusive e deferito alla Autorità Giudiziaria i responsabili per i reati di abuso edilizio e mancanza di autorizzazione paesaggistica. Inoltre, la realizzazione delle opere ha comportato un cambio di destinazione d’uso del terreno in assenza della prescritta autorizzazione della Comunità Montana, come previsto dal Regolamento di tutela e gestione sostenibile del patrimonio forestale adottato dalla Regione Campania, e pertanto ai trasgressori è stata contestata sanzione amministrativa per un importo di 300 euro.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *