Banca Monte Pruno: nuova filiale a Roccagloriosa. L’apertura il 12 maggio

Mercoledì 12 maggio, alle ore 17:00, nel pieno rispetto delle regole connesse all’emergenza sanitaria, si terrà il taglio del nastro e la benedizione dei locali della nuova Filiale della Banca Monte Pruno a Roccagloriosa.

Con questo nuovo presidio territoriale l’istituto di credito consolida la sua presenza nel Cilento, acquisendo una più ampia operatività anche nell’area del Golfo di Policastro. I nuovi uffici, sempre in Via San Cataldo, adiacenti allo storico sportello ATM, garantiranno alla clientela la massima sicurezza e privacy nelle operazioni. Gli stessi sono dotati anche di un Bancomat-Cassa Self h24 di ultimissima generazione, il quale consentirà di operare in massima libertà ed autonomia senza limiti di orario e tutti i giorni della settimana.

Dai vertici aziendali emerge tutta la soddisfazione per la nuova apertura, che segue quella, di solo un mese fa, a Cava de’ Tirreni.

“Investiamo in un territorio che merita tanto e a cui teniamo molto, con una Filiale bella, confortevole e sicura, dichiara il Direttore Generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese. Questo deve essere un segnale di positività per tutti, perché un’apertura di un nuovo sportello, in un periodo così delicato, deve rappresentare un messaggio di rinascita e speranza per il futuro, perché la speranza è quella forza che ci fa guardare il futuro con la giusta determinazione e ci dà la forza per superare ogni difficoltà. Senza speranza non potremmo vivere appieno la nostra vita, non potremmo fare progetti, lanciarci in nuove sfide o cogliere le opportunità che ci vengono offerte. Bisogna andare avanti; restare a ieri non è possibile e non è neanche sano. Un ringraziamento particolare va anche alla nostra Capogruppo Cassa Centrale Banca, in quanto, con il loro supporto siamo nelle condizioni di offrire, da subito, anche ai clienti della nuova Filiale, oltre alla capacità di ascolto, tutti i servizi, anche i più sofisticati, alle migliori condizioni. È interesse della Banca, altresì, sostenere e promuovere, anche attraverso erogazioni liberali e sponsorizzazioni, iniziative umanitarie, di solidarietà, culturali e sportive finalizzate al sostegno e allo sviluppo della collettività di quel territorio”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *