Padula, il sindaco Imparato revoca l’incarico alla vice Michela Cimino. Cambio pre-elezioni?

Strappo nella maggioranza comunale a Padula. Il sindaco Paolo Imparato ha revocato l’incarico alla vice sindaca Michela Cimino. Uno strappo, secondo i rumors, legato alle elezioni amministrative del prossimo autunno. Paolo Imparato non può ricandidarsi e sembra abbia già qualche nome tra i suoi  successori tra i quali non compare quello della Cimino che invece, sembrerebbe voglia candidarsi a prima cittadina del comune della Certosa di San Lorenzo. Si tratta, naturalmente, di rumors politici. Ma le motivazioni ufficiali del provvedimento a firma  del sindaco Imparato si legge: “Considerato che nell’ultimo periodo il vicesindaco Michela Cimino ha assunto un comportamento palesemente in contrasto con l’indirizzo politico della maggioranza comunicando verbalmente al termine dell’ultima seduta di Giunta Comunale di scostarsi dal gruppo e non partecipare alle riunioni della maggioranza. Atteso che in conformità a quanto dichiarato, la stessa non partecipava all’ultima riunione di maggioranza confermando l’intento di discostarsi dall’indirizzo politico del gruppo consiliare”. Tutto ciò, specifica Imparato, “ ha rideterminato i rapporti di equilibrio all’interno della maggioranza e il rapporto di fiducia all’interno del gruppo politico determinatosi a seguito delle consultazioni elettorali del 2016”.

Strappo simile si è verificato a Monte San Giacomo con la revoca degli incarichi da parte del sindaco Accetta alla vice sindaca, Angela D’Alto e all’assessore Caporrino.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *