Mascherine all’aperto, l’ira di De Luca: “Dibattito idiota, sembra la conquista della Normandia”

Il presidente della regione Campania, Vincenzo de Luca, interviene in merito alla fine dell’obbligo delle mascherine all’aperto dal 28 giogno. Per il governatore della Campania “la riapertura della nostra società non è impedita dall’uso responsabile” del dispositivo. “Ho assistito in queste ore – ha tuonato questa mattina nel corso della presentazione della terza edizione di “Napoli città libro” come riporta Adkrnos – a un dibattito demenziale, è sembrato che abbandonare la mascherina fosse come completare lo sbarco in Normandia o conquistare la costituzione democratica. Un dibattito totalmente idiota. La mascherina serve a proteggere innanzitutto se stessi e le proprie famiglie”. De Luca ha ricordato che “qualcuno ha detto addirittura che senza la mascherina verranno turisti in allegria. A me pare il contrario: i turisti vengono quando sono sicuri che c’è una società responsabile, non scapigliata e perduta nella movida irresponsabile che ci porterebbe, e ci porterà se sarà irresponsabile, a un nuovo calvario nel mese di ottobre”.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. fusco antonio ha detto:

    ……quotidiana l’esternazione del trombone campano e colma di assurdità e menzogne. La campania è stata durante tutto il corso della pandemia ed in parte anche oggi ai vertici per contagi e decessi. Le scelte scellerate del governatore onnipotente ed onnisciente continuano a generare caos e lutti. Ma a lui interessa soltanto criticare ed attaccare il potere per ottenere sotto banco prebende e favori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *