Solidarietà per il piccolo Michele a Sala Consilina. Consegnati i fondi raccolti da De Rosa e dalla Charity

Le lacrime di commozione e ringraziamento di mamma Erika e il sorriso del piccolo Michele rappresentano i momenti più emozionanti della consegna della raccolta benefica per questa famiglia di Sala Consilina. Michele ha nove anni, da quando ne ha 4 è affetto dalla Sindrome di San Filippo, è costretto sulla sedia a rotella e le sue condizioni sono molto precarie. Mamma Erika però non si abbatte, affronta la vita e le difficoltà. Da sola però non sempre può e allora ecco arrivare in suo soccorso Giuseppe de Rosa, ultramaratoneta di Sala Consilina, il quale ha chiamato in causa la Charity in the World che si occupa di raccolta fondi per progetti specifici. Il Vallo di Diano, e non solo, ha risposto compatto e diverse migliaia di euro sono state consegnate a Erika e Michele. Inoltre parte della raccolta servirà a costruire un pozzo in Etiopia che porterà il nome di Michele.

“Abbiamo voluto aiutare Michele perché dobbiamo essere una grande famiglia – ha detto Giuseppe de Rosa – e siamo felici di aver raggiunto, in soli trenta giorni, questo risultato”. La Charity si occupa di aiutare e sostenere le famiglie con difficoltà economiche e non solo e ha come mission quella di scavare dei pozzi in Africa, in Etiopia soprattutto, per poter “regalare acqua e vita ai bambini che ne hanno un gran bisogno”, ha sottolineato il presidente Raffaele Brattoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *