Musica vietata dopo le 24 nei locali a Polla. Proteste per i botti alle sei del mattino per le celebrazioni religiose

Musica all’esterno dei locali pubblici di Polla vietata dalle 14 alle 17 e dopo la mezzanotte fino alle 9. E’ quanto deciso dal sindaco Massimo Loviso in una recente ordinanza per evitare rumori molesti – secondo l’amministrazione comunale – in orari non consoni. Chi trasgredirà sarà punito con 100 euro di ammenda.

Nei giorni scorsi occorre dire che sui social c’erano state proteste anche per i botti – in ferimento a cerimonie religiose – fatti esplodere intorno alle 6 del mattino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *