Covid, in Campania 261 positivi in 24 ore: “Ripresa dei contagi fortissima con variante Delta”

“È un momento difficile perché abbiamo una ripresa fortissima dei contagi in Italia con oltre 5mila positivi. In Campania ieri abbiamo avuto 261 positivi. La variante Delta è diventata maggioritaria ormai in Italia. Noi sappiamo che da quando si è diffusa in Inghilterra e Francia è arrivata poi con un mese di ritardo in Italia. Ora dobbiamo completare quanto prima la campagna di vaccinazione: è l’obiettivo prioritario. Più si ritarda, più cresce il pericolo di diffusione di varianti come la Delta. Vaccinarsi è indispensabile per contenere e sconfiggere il Covid”. Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, nel corso della consueta diretta web del venerdì.

“Abbiamo rispetto a un anno fa due elementi positivi che devono darci un elemento di tranquillità: è andata avanti la campagna di vaccinazione in Italia che ha portato a risultati significativi, ma non completi. Secondo, abbiamo un inizio di ripresa economica che ci incoraggia. Ovviamente va avanti rapportata all’evoluzione dell’epidemia Covid. Ma c’è una ripresa forte dell’economia”. “Fino ad oggi – spiega il presidente della Regione – abbiamo somministrato 6,2 milioni di vaccinazioni, di cui 2,7 milioni di seconde dosi. Abbiamo l’obiettivo per fine luglio di arrivare a 3 milioni di campani immunizzati. Dobbiamo proseguire così. Abbiamo anche rilevato negli ultimi giorni una ripresa delle prime dosi di vaccinazioni, che avevano subito un rallentamento”.

Per quanto riguarda poi le certificazioni del vaccino anti-Covid19, il governatore Vincenzo De Luca ha dichiarato che “bisogna tutelare quelli che rischiano di contagiarsi. Non si tratta di togliere nulla a nessuno, ma dare servizi in più a chi dimostra di essere responsabile. In Campania siamo partiti con la carta di certificazione da 4 mesi, abbiamo distribuito 700mila green card campane a chi ha fatto la seconda dose, stampate 2,2 milioni di tessere che avranno lo stesso valore della Green Card nazionale. Devo chiarire che per le informazioni sanitarie la Green Card nazionale non fa altro che certificare i dati che le regioni trasmettono a Roma, che non ha queste informazioni. Le informazioni che troviamo sulla Green Card sono quelle inviate dalle Regioni. La carta della Campania ha valore per partecipare alle attività pubbliche e agli eventi per i quali è possibile avere la partecipazione. Sarebbe bene usare il metodo della Campania, perché procurarsi la Green Card è maledettamente complicato per chi non sa usare bene il computer”.

Una risposta

  1. fusco antonio ha detto:

    ……megalomanie e trombonate solite e auto assegnazione di medaglie e compiacimento stupido. Comunque la campania in questa pandemia è stata gestita male e moltissime responsabilità ricadono sulla giunra regionale ed il suo piccolo napoleone. Purtroppo anche i morti anziani e fragili che pesano sulle loro coscienze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *