Fine settimana di incidenti sulle spiagge cilentane: paura per due bambini a Palinuro

Fine settimana di incidenti sulla spiagge cilentane, per fortuna  con esiti non particolarmente gravi per i malcapitati. Un bambino in vacanza, sulla spiaggia delle Saline a Palinuro nel tentativo di sedersi su una sdraio è rimasto incastrato con un dito nella sede che gli ha tranciato la falangetta. I genitori hanno subito trasportato il piccolo all’ospedale di Vallo della Lucania che hanno prestato al piccolo molto dolorante le cure del caso. Grande paura ieri anche per un altro bambino  di nazionalità svizzera che si era smarrito sempre sulla spiaggia delle Saline . Subito sono scattate le ricerche e grazie ai volontari della protezione civile Menaica e all’impegno di alcuni bagnanti il bambino è stato ritrovato. Fine settimana di grande lavoro anche per gli uomini dell’Ufficio Circondariale Marittimo  di Palinuro, guidati dal comandante Francesca Federica Del Re intervenuti in più zone per prestare soccorso. Prima l’intervento per soccorrere una donna che sulla spiaggia del Pozzallo si è ferita non riuscendo più a camminare. La donna, una 41enne residente a Pontecagnano Faiano è stata affidata alle cure dei sanitari del “San Luca”. Ancora , altre tre interventi, sono stati necessari sulla spiaggia del Marcellino. Tre persone, hanno accusato sintomi di una congestione. Immediato l’intervento della Guardia Costiera che ha allertato i sanitari del 118. Questi ultimi intervenuti, hanno prestato soccorso sul posto ai malcapitati.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *