La Banca Monte Pruno protagonista al festival delle Colline Mediterranee. Tra i relatori Michele Albanese

La Banca Monte Pruno protagonista al festival delle Colline mediterranee. “Un Museo per Salerno – Idee e progetti” è stato il tema dell’appuntamento che si è svolto, nella serata di ieri, nella Tenuta dei Normanni di Salerno, nell’ambito della rassegna Festival delle Colline Mediterranee.
Tra i relatori è intervenuto il Direttore Generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese, oltre al Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli ed altri autorevoli rappresentanti del mondo economico e civile, come il Presidente di Confindustria Salerno Antonio Ferraioli, il Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Salerno Marco Gambardella, il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale Andrea Annunziata, il Presidente della Fondazione della Comunità Salernitana Antonia Autuori e la Direttrice del Museo Arch. di Pontecagnano Gina Tomay.
Un interessante talk che ha messo in luce la possibilità di creare un museo per Salerno come motore di cultura e di identità storica e civile.
“Bisogna sviluppare idee – ha affermato il Direttore Generale Michele Albanese – per far sì che si possa creare valore per il territorio e la Città. La Banca Monte Pruno vuole entrare in questo circuito che deve essere un motore per l’economia locale.
La storia ed il passato, infatti, possono determinare valore proprio se riescono a creare economia. In questo modo vanno gettate le basi per definire una strada e permettere che anche un museo possa essere determinante per un rilancio economico e territoriale”.
Il Festival delle Colline Mediterranee è promosso dall’Associazione Culturale “Do.Po.” con la direzione artistica del giornalista Eduardo Scotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *