Aggredisce le sorelle ed i Carabinieri: nei guai 31enne di Potenza

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Potenza hanno arrestato in flagranza di reato un 31enne residente nel capoluogo lucano, ritenuto responsabile di maltrattamenti contro familiari, violenza e resistenza a un Pubblico Ufficiale. Con una chiamata al 112 è stata segnalata l’aggressione, tra le mura domestiche, dell’ uomo nei confronti delle due sorelle conviventi, di 24 e 33 anni.

Immediatamente, presso il domicilio interessato, è intervenuta la Gazzella della Sezione Radiomobile, il cui equipaggio è stato supportato da personale della locale Stazione Carabinieri.

I militari, appena giunti, hanno trovato in casa l’uomo, in forte stato di agitazione psicofisica, mentre stava afferrando per il collo una delle due sorelle, la 24enne, alla presenza della madre, 57enne, e dell’altra sorella.

Tempestivamente, gli operanti, nel tentativo di fermare l’uomo sono riusciti ad allontanerlo per poi essere aggrediti verbalmente e, subito dopo, colpiti con gomitate e pugni. Il ragazzo è stato poi bloccato. Le donne aggredite soccorse dai sanitari del 118 sono state visite e le lesioni riportate sono state giudicate guaribili in alcuni giorni.

Il 31enne è stato arrestato ed associato alla Casa Circondariale di Matera.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *