Barca incendiata nel porto di Policastro, serve urgentemente sangue per l’addetto al rimessaggio rimasto ferito

Nei giorni scorsi si è registrato un incendio di una imbarcazione nel porto di Policastro. L’addetto al rimessaggio è rimasto gravemente ferito e per fuggire alle fiamme si è gettato in mare ma ha comunque riportato gravi ustioni: venerdì dovrà sottoporsi ad un intervento presso l’Ospedale Cardarelli di Napoli, nel centro grandi ustioni, dove si trova ricoverato dopo l’incidente, ed occorre sangue e serve urgentemente. I gruppi sanguigni richiesti sono A negativo e zero negativo.
Tutti coloro che volessero aiutare Damiano possono recarsi (a digiuno) presso i centri trasfusionali dell’Ospedale di Sapri (dalle ore 8.00 alle ore 12.00 di ogni giorno) oppure presso l’Ospedale di Vallo della Lucania (dalle ore 8.30 alle ore 12.30), specificando che la donazione è per Damiano La Terza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *