Il presidente Mattarella scrive al libraio di Polla: “Continui così”. Michele Gentile protagonista di “Incontri in biblioteca”

“Il presidente della Repubblica ha ricevuto la sua calorosa lettera e mi incarica di ringraziarla particolarmente per l’originale diario “Non rifiutiamoci”, intensa testimonianza del suo impegno pluridecennale ormai a favore dei libri, dell’ambiente e dei più giovani”. E’ questo l’incipit della lettera inviata dall’Ufficio di segreteria del presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella, al libraio di Polla, Michele Gentile, ideatore del libro sospeso e ora del diario “Non rifiutiamoci”. Gentile è stato anche ospite del quinto appuntamento della rassegna culturale del Comune di Polla “Incontri in biblioteca” voluta fortemente dal presidente del consiglio comunale Gianni Corleto. Gentile ha esposto la storia, le idee ed i progetti di oltre trent’anni di attività a favore del libro, dell’ambiente. La rassegna chiuderà domani con l’incontro con Marcello Ravveduto.

“Idee virtuose, buone pratiche, ricerca di sinergie, questi gli elementi basilari – ha scritto Corleto raccontato l’interessante incontro – del suo intenso operato nel quale, però, prevale una consapevolezza: la cultura è una risorsa e un’opportunità di sviluppo che non ammette indecisioni e tentennamenti. Bisogna ottimizzare integralmente il suo potenziale, attraverso un sistema virtuoso e corale che promuova la lettura e la scrittura, lo scambio empatico dei saperi e delle conoscenze, anche e soprattutto nei riguardi di chi dispone di mezzi limitati. Veicolare cultura non è mai uno spreco ma è sempre un investimento e tra gli strumenti più efficaci ed incisivi di affermazione culturale non possono non esserci i libri, le librerie, le biblioteche e appunto i diari”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *