Scagionato l’ufficiale giudiziario accusato di aver preso una mazzetta ad Ascea

Era stato accusato di aver intascato un mazzetta in cambio di un atto giudiziario. Assistito dall’avvocato Angelo Segreto per l’ufficiale giudiziario di Ascea, Carmine Testiera, la Cassazione ha annullato la sentenza emessa in primo e secondo grado. Testiera, ufficiale giudiziario presso il Tribunale di Vallo, era stato condannato a 4 anni in primo grado, condanna confermata in appello. Ora la decisione della Cassazione che ha ribaltato le due sentenze rinviando gli atti alla Corte  di Appello di Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *