Accetta rapporti sessuali con un 46enne e poi lo ricatta. Arrestato 17enne nel Salernitano

Un 17enne è stato arrestato dai carabinieri di Pontecagnano con l’accusa di estorsione continuata e aggravata e induzione alla prostituzione minorile e posto in una comunità.

L’indagine è scattata quando un 46enne ha presentato una denuncia raccontando nei dettagli di essere ricattato da un minore e da un complice maggiorenne. L’uomo ha raccontato di aver contattato su una chat per incontri sessuali il 17enne con cui ha avuto rapporti omosessuali a pagamento. Successivamente però il ragazzo, con la complicità di un maggiorenne, ha chiesto alla vittima dei soldi in cambio del silenzio sui loro incontri omosessuali.

All’inizio, il 46enne ha pagato ma quando le richieste sono diventate sempre più pressanti ha deciso di denunciare tutto. Le indagini hanno consentito non solo di appurare i gravi indizi di colpevolezza nei confronti del minorenne in riferimento alle accuse di estorsione ma, analizzando il cellulare del ragazzino, i carabinieri hanno scoperto che il 17enne aveva anche cercato di adescare altri minori per avviarli alla prostituzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *