Covid in Campania, De Luca: “Per fine gennaio probabile discesa contagio”

“Da fine gennaio credo che ci sarà una discesa del contagio, lo avevo detto che bisognava stringere i denti fino a fine gennaio e se continuiamo così ce la faremo”. Così il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, in diretta Facebook. Parla di un numero molto alto di morti, ma anche di un aumento delle vaccinazioni. “La Campania al momento regge – sottolinea – anche con 300 posti di terapia intensiva in meno rispetto alle altre regioni”. “Non chiediamo il cambio dei colori, ormai è un manicomio delle quarantene, dieci giorni, cinque giorni, tre. Non ne parliamo più, pensiamo a fare il nostro lavoro e per quello che riguarda penseremo a contestare questa spinta a centralizzare le decisioni a che provengono dal Governo attuale”. Così il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, in diretta Fb. “Guai a noi se fossimo nelle mani dei ministeri, l’Italia avrebbe conosciuto l’ecatombe – dice – a Roma non sono in grado di fare nulla. A Roma scrivono solo carte e mandano circolari, il 100% dei lavori lo fanno le Regioni”. In merito all’elezione del capo dello Stato, De Luca ha dichiarato: “Stiamo assistendo ad una vicenda che credo sia francamente imbarazzante. Negli altri Paesi democratici quando si ragiona sul Capo dello Stato quando c’è l’elezione diretta, si ragiona oltre che sulle persone sul programma che quella persona può rappresentare. Nel nostro Paese ragioniamo delle persone a prescindere dai programmi che possono interpretare. È meglio introdurre anche in Italia l’elezione diretta del Presidente della Repubblica, il regime presidenziale alla francese”. Altrimenti “si va incontro ad una balcanizzazione delle istituzioni”.

Una risposta

  1. fusco antonio ha detto:

    …..eccolo pronto ad assumersi meriti che non gli spettano, come al solito. Se la campania è al secondo posto dopo la lombardia per contagi è anche colpa della sciagurata scelta di fare ” luci d’artista” per soddisfare i guadagni dei suoi amichetti commercianti ed imprenditori a discapito della gente debole ed indifesa della quale lui ed i suoi scherani se ne fottono. Questo è il soggetto checchè ne dicano i suoi idioti sostenitori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *