Ladri di metallo nell’indifferenziato a Salerno: scatta il blitz

Continua l’azione di contrasto del dilagante fenomeno delle aperture delle buste di indifferenziato a Salerno. La notte scorsa sono stati colti in flagrante diversi “cercatori di metalli”. L’operazione è iniziata ieri sera ed è terminata all’alba. Sono state sanzionate anche tre attività di ristorazione che avevano esposto sulla strada decine e decine di bustoni contravvenendo all’ordinanza sindacale sul conferimento dei rifiuti.
All’operazione hanno partecipato addetti e responsabili di Salerno Pulita che hanno segnalato il lavoro degli agenti del Nucleo operativo ambiente e decoro urbano della polizia municipale, diretto dal capitano Mario Elia, a loro volta in contatto con la Polizia di Stato. Gli agenti hanno proceduto all’identificazione dei responsabili e al sequestro dei carrellini contenenti il materiale che
avevano prelevato dalle buste di immondizia, in massima parte piccoli elettrodomestici, cellullari, personal computer, forni a microonde, giocattoli e indumenti. “Dall’operazione è emerso – ha commento Vincenzo Bennet, amministratore unico di Salerno Pulita – che nell’indifferenziato c’è di tutto. Multati anche i titolari di tre attività di ristorazione per aver abbandonato sul suolo pubblico vari bustoni di immondizia.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *