La piccola Nza malata di cuore sarà curata al Monaldi di Napoli: la Campania pagherà le cure

Nza è una dolcissima bambina irachena di appena 9 mesi. La piccola soffre di una grave patologia cardiaca che richiede cure urgenti e un intervento delicato e complesso per salvarle la vita. Nel suo paese d’origine non avrebbe avuto scampo e grazie alla collaborazione tra Stay Human e Regione Campania potrà essere operata e curata in Italia, all’Ospedale Monaldi di Napoli, senza spese per la famiglia. La patologia di cui soffre non concede tempo e Stay Human è riuscita a raccogliere i fondi per il volo e la permanenza a Napoli e a organizzare tutto in una sola settimana. La piccola sarà curata in Campania grazie a un’iniziativa attivata dalla vicepresidente del Consiglio regionale Valeria Ciarambino, venuta a conoscenza della storia di Nza attraverso l’associazione Stay Human con il presidente Musli Alievsky. Nza è figlia unica, i genitori sono giovanissimi, la madre non ha nemmeno trent’anni. La famiglia era partita dall’Iraq nel tentativo di cercare quell’intervento così delicato e impossibile nel loro paese, necessario però per la sopravvivenza della piccola, anche una crisi di pianto forte può esserle fatale, ogni giorno in più avrebbe messo a repentaglio la sua vita. “Un grande gesto d’amore da parte della Regione Campania nei confronti di Nza, ha sottolineato il Consigliere Regionale, Tommaso Pellegrino. La Regione Campania sosterrà le spese per le cure necessarie. Grazie alla sensibilità, termina Pellegrino,  del Direttore Generale Maurizio Di Mauro che ha autorizzato l’Intervento chirurgico”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *