Sorgerà a Battipaglia il primo Hub del Freddo del Sud Italia

E’ stata presentata, a Battipaglia, la iniziativa, promossa da Confagricoltura, Confindustria, Asi Salerno e Regione Campania, con il supporto dell’Università di Salerno, che vedrà la nascita del primo Hub del Freddo nella Piana del Sele

Si tratta del primo Hub del Freddo in tutto il Sud Italia e sorgerà su un’area, sita nel comune di Battipaglia, di oltre 300mila mq. Un progetto ambizioso e fondamentale per un territorio che, nel corso del tempo, è divenuto tra le aree a maggiore intensità di serre in Italia e leader nella produzione della quarta gamma, vantando una produzione di eccellenza nel settore agroalimentare, con una massiccia presenza di imprese impegnate nell’esportazione dei prodotti alimentari campani e che arriva sino alla costa salernitana, ricomprendendo la fiorente attività ittica. Da qui, l’esigenza, manifestata a gran voce dalle aziende della Piana del Sele, di prevedere un polo strategico per il trattamento di prodotti alimentari deperibili da localizzarsi al centro di una rete di connessione stradale, ferroviaria e marittima che ne consenta la destinazione verso territori lontani.

La Regione Campania ha classificato il progetto di realizzazione dell’Hub del Freddo tra i dieci progetti di valenza strategica regionale e ha previsto per la sua costruzione, che avverrà su terreni nella disponibilità dell’Asl Salerno, l’accesso ai finanziamenti regionali per la rete dei sottoservizi e la viabilità, per un costo complessivo preventivato che va dagli 80 ai 100 milioni di euro.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *