Gli studenti delle scuole medie di Polla a confronto con Amministrazione ed esperti contro l’uso di droghe e alcol

A Polla si è tenuto un incontro a scuola contro l’uso di droghe e alcol voluto, incontro voluto fortemente dall’Amministrazione comunale . Un evento voluto fortemente dagli assessori Federica Mignoli e Vincenzo Giuliano, oltre che dal sindaco Massimo Loviso. Il Comune di Polla da circa due anni ha aderito della Rete Nazionale degli Assessori alla Gentilezza che coordina e promuove varie iniziative a finalità civica, solidaristica e di utilità sociale.

!Il Progetto “Costruiamo Gentilezza ” nello specifico è volto ad iniziative per sensibilizzare pratiche di buona educazione, rispetto verso il prossimo e la cosa pubblica, cura per chi soffre, cura per l’ambiente, tutto ciò per accrescere lo spirito di Comunità, inoltre l’Amministrazione Comunale di Polla lo scorso 23 Maggio 2021 ha istituto la “Giornata Cittadina della legalità” per promuovere una riconferma dell’impegno civile di educazione alla legalità. L’Amministrazione comunale di Polla ha quindi organizzato un incontro per sensibilizzare i più giovani ad azioni responsabili e sicure attraverso la prevenzione di comportamenti scorretti e lesivi nei confronti di sé e degli altri; l’educazione al rispetto dei beni comuni; la prevenzione specificatamente delle dipendenze; la consapevolezza di eventuali pericoli legati a comportamenti sconsiderati!.

Protagonisti dell’incontro sono stati i ragazzi e le ragazze della Scuola Secondaria di Secondo Grado con i quali, alla presenza del maresciallo Fabio D’Agostino, comandante della stazione di Polla, il vice comandante della Polizia Locale, Francesco Larocca, e lo psicologo Walter Venosa, esperto di dipendenze ha sono stati affrontati  temi spinosi quali l’uso e l’abuso di sostanze stupefacenti e alcolici, lo “sballo” senza limiti e gli incidenti stradali, spesso ad essi correlati.

“Sono tante le iniziative in ambito scolastico per avvicinare e parlare sempre di più alle future generazioni sulle tematiche e o disagi che potrebbero incontrare .
Il buon vivere ,il senso di comunità ,il senso di rispetto verso se stessi e verso gli altri ,questi i contenuti del progetto “Costruiamo Gentilezza” a cui il nostro comune ha aderito da diversi anni. Abbiamo il dovere di accompagnare e sensibilizzare sempre di più i ragazzi alle giuste scelte di vita. Un ringraziamento a tutti gli intervenuti ,alla dirigenza scolastica e all’accoglienza sempre calorosa degli studenti”, ha sottolineato l’assessore Mignoli.

“Ho detto gli studenti – ha rimarcato Giuliano – che devono vedere le forze dell’ordine come amici a cui rivolgersi quando e se ne hanno bisogno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *