Bandiere Blu, Sapri è la grande esclusa: depositato il ricorso

Si è tenuta questa mattina la cerimonia di assegnazione della Bandiera Blu 2022, l’ambito riconoscimento attribuito dalla Fee, la Foundation for Environmental Education, alle località marittime e ai porti turistici più incontaminati. La Campania si riconferma tra le regioni maggiormente premiate, con ben 12 riconoscimenti ai comuni marini più virtuosi.

Grande sorpresa e tanta felicità per l’ingresso nell’olimpo dei virtuosismo ambientale del Comune di Ispani mentre amarezza e sconcerto sono state espresse per l’esclusione di San Mauro Cilento e Sapri. In particolare, la cittadina della spigolatrice non si spiega come sia stato possibile il mancato riconoscimento, visti i dati positivi dei campionamento delle acque di balneazione registrati lo scorso anno e facilmente accessibili dal sito dell’Arpac. Per la prima volta, dopo quattro anni di seguito, Sapri non ha la sua Bandiera Blu ed è per questo che è già stato depositata alla Fee Italia istanza di riesame.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *