Contrasto al caporalato nella Piana del Sele: Confagricoltura organizza selezioni per assunzioni di lavoratori extracomunitari

Due giornate di incontro tra domanda ed offerta  di lavoro in agricoltura per prevenire e contrastare il caporalato nella Piana del Sele.  Martedì 7 giugno e giovedì 9 giugno, a partire dalle ore 17, nella sede di Confagricoltura a Battipaglia ci saranno le selezioni per assumere – con contratto collettivo nazionale per l’agricoltura – lavoratori extra comunitari. I migranti, nelle due giornate di reclutamento, potranno presentarsi ai potenziali datori di lavoro, o loro rappresentanti, che effettueranno una pre selezione dei profili più interessanti a cui seguirà un secondo incontro in azienda per la selezione finale. L’iniziativa rientra nel progetto SU.PR.EME. , sostenuto dal Ministero del Lavoro e dalla Regione Campania,  promosso da Confagricoltura Salerno  e da Mestieri Campania Agenzia per il  Lavoro, con  capofila il consorzio La Rada ed ha come obiettivo l’integrazione socio-lavorativa dei migranti e la prevenzione e il contrasto del caporalato in agricoltura. I contratti di lavoro, a tempo determinato – fino ad ottobre o a dicembre – riguardano i seguenti profili: operai agricoli, trattoristi, braccianti agricoli, escavatoristi, operai generici, magazzinieri, autisti, addetti alla gestione di macchinari per il confezionamento, addetto all’elaborazione DDT. Le sedi di lavoro sono: Eboli, Battipaglia,  Capaccio, Roccadaspide, Pontecagnano Faiano. Per partecipare alle selezioni gli interessati devono avere il permesso di soggiorno, oppure averne fatto richiesta o averne chiesto il rinnovo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *