A Polla l’iniziativa “100 Diari in 100 Famiglie” nell’ambito del progetto “Leggendo…Insteia”

Il Centro per il libro e la lettura, Istituto Autonomo del Ministero della Cultura, nell’ambito del bando “Città che legge 2020”, ha premiato il progetto presentato dal Comune di Polla, denominato Leggendo…Insteia”.

Il progetto è uno dei 27 “Progetti Esemplari”, scelti tra i 357 presentati a livello nazionale e classificatosi al terzo posto nella graduatoria della seconda fascia “Comuni o reti di Comuni da 5001 a 15.000 abitanti”. “Polla, sottolinea una nota del Comune,  è una Città che legge riconosciuta dal Ministero della Cultura. Ora c’è bisogno di dare un segnale da parte di tutta la Comunità, leggendo ad ALTA VOCE brani significativi in video sui canali social.
Questa è l’idea “100 Diari in 100 Famiglie”.
100 famiglie di Polla potranno partecipare alla lettura di 100 brani tratti dai Diari di vita quotidiana, raccolti nell’Archivio Diaristico di Pieve Santo Stefano in provincia di Arezzo. Ogni famiglia dovrà leggere un brano della durata massima di 2 minuti, e registrarlo con il
proprio smartphone. Il video sarà poi pubblicato sui canali social Instagram, Facebook e Youtube (Polla che legge).
I brani saranno consegnati alle famiglie dalle Associazioni “Voltapagina” e “Tempo e Memoria”.
Se tu e la tua famiglia volete leggere uno dei brani, basta inviare una e-mail a pollachelegge@gmail.com
Contribuiamo a rendere POLLA UNA CITTÁ CHE LEGGE, ovunque e sempre di più!”

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *