A Montesano, il 2 luglio, un convegno per parlare di biodiversità

Sabato 2 luglio 2022 si terrà presso Palazzo Gerbasio, a Montesano, si terrà il Convegno dal titolo: “La biodiversità delle aree protette: paesaggio, benessere, economia circolare e turismo sostenibile”, organizzato da FIDAPA B.P.W. Italy-sezione di Montesano S/M – Vallo di Diano e fortemente voluto dall’architetta Teresa Rotella, referente ambiente ed economia Circolare nell’ambito della programmazione del Distretto Sud-Ovest, per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle tematiche ambientali più rilevanti e dare la giusta risonanza al tema della Biodiversità. “Il 2020 è stato l’anno europeo della Biodiversità” – hanno fatto sapere gli organizzatori – “ma, a causa degli eventi pandemici, non è stato possibile celebrarlo con ampia diffusione, pertanto è apparso opportuno organizzare un evento che prendesse in considerazione la nuova strategia europea sulla Biodiversità per il 2030, nota come “Farm to Fork”. La strategia Farm to Fork è al centro del Green Deal con l’obiettivo di rendere i sistemi alimentari equi, sani e rispettosi dell’ambiente. Dobbiamo riprogettare i nostri sistemi alimentari che oggi rappresentano quasi un terzo delle emissioni globali di GHG (Greenhouse gases – gas ad effetto serra), consumano grandi quantità di risorse naturali, provocano una perdita di biodiversità con impatti negativi sulla salute. La strategia Farm to Fork” – hanno proseguito gli organizzatori –  “mira ad accelerare la transizione verso un sistema alimentare sostenibile con un impatto ambientale neutro o positivo; tende a mitigare il cambiamento climatico e ad adattarsi ai suoi impatti; invertire la tendenza alla perdita della biodiversità; garantire la sicurezza alimentare, la nutrizione e la salute pubblica, oltre, che preservare l’accessibilità economica degli alimenti generando mezzi di sussistenza, promuovendo la competitività del settore dell’approvvigionamento dell’UE e il commercio equo”. In quest’ottica, il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni si configura come un luogo in cui declinare in modo vincente le politiche contenute nelle direttive europee “Farm to Fork”,diventando così un incubatore di attività a tutela del paesaggio, del benessere psicofisico delle persone residenti e ad essere un motore propulsivo per una economia circolare e attrattore per un
turismo sostenibile e slow. La pandemia da Covid – 19 ha evidenziato punti carenziali drammatici nella struttura e nel modello socio – economico finora adottato e ha sollecitato una modifica di paradigma nel modo di rapportarsi fra uomo, attività umana e ambiente naturale. Le socie FIDAPA B.P.W. Italy-sezione di Montesano S/M – Vallo di Diano avvertono l’urgenza del cambiamento di passo in materia socio – economico – ambientale e con questo convegno e con l’hashtag “#maipiùcomeprima” (preso in prestito dalle associazioni ambientaliste ) intendono sensibilizzare e informare sul tema, invitando alla riflessione per stimolare un cambiamento di visione a partire dalle piccole e quotidiane abitudini individuali fino a permeare le politiche che disciplinano e regolano le azioni del vivere associato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *