Accusato di frode fiscale e 70 assunzioni fittizie: arrestato imprenditore di Capaccio Paestum

Un imprenditore di Capaccio Paestum è stato arrestato stamattina con l’accusa di omessa presentazione di dichiarazioni fiscali, di emissione di fatture per operazioni inesistenti e dell’assunzione fittizia di manodopera di origine straniera.

L’uomo, dopo aver formalmente cessato l’attività economica di vendita di motocicli, avrebbe in realtà continuato per circa 4 anni ad emettere con la stessa partita IVA, intestata alla sua società, false fatture in relazione a provvigioni maturate sulla conclusione di contratti di vendita di veicoli, omettendo la presentazione delle dichiarazioni fiscali. Tutto ciò per consentire alle ditte in favore delle quali venivano emesse le fatture, di evadere le imposte sui redditi e sul valore aggiunto, attraverso la fittizia contabilizzazione dei costi e l’abbattimento dei ricavi. Nel complesso, l’imponibile ipotizzato in merito alle false fatturazioni ammonta a circa 1,8 milioni di euro.

Le indagini hanno analizzato anche l’elevato numero di assunzioni e licenziamenti che negli anni dal 2014 al 2020 hanno riguardato un totale di circa 70 dipendenti, soprattutto persone di origine nordafricana e residenti nella Piana del Sele.

Ipotizzato che, sfruttando la creazione di false posizioni contributive, l’uomo abbia simulato l’assunzione di 52 lavoratori, con gravi riflessi illegali riconducibili all’indebita percezione dell’indennità di disoccupazione per un danno calcolato di oltre 300 mila euro, alla maturazione di periodi contributivi connessi al pensionamento non spettanti, e all’illegittimo ottenimento del rinnovo del permesso di soggiorno per 4 cittadini di nazionalità algerina.

All’imprenditore è stato notificato il divieto temporaneo di esercitare l’attività imprenditoriale e di ricoprire uffici direttivi di persone giuridiche o imprese. Confiscati tutti i beni nella disponibilità dell’indagato e della sua società per un valore di circa 150mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *