Spari a Mercatello: le telecamere riprendono una lite tra ragazzi

Il colpo d’arma da fuoco che ieri mattina presto, intorno alle 6 , ha spaventato i residenti di via Palinuro, nella frazione di Mercatello a Salerno è stato esploso al termine di una discussione tra tre ragazzi dinanzi ad una cornetteria. Quando i carabinieri della locale stazione sono giunti sul posto, dopo le numerose telefonate ricevute, hanno rinvenuto un unico bossolo. Ad aiutarli a capire quanto successo le immagine delle telecamere di videosorveglianza della zona. Ancora una volta una lite tra giovani sfocia in un episodio di violenza. Ed il dato più allarmante è che in città, ma anche in diversi centri della provincia, sono tanti i giovani che girano armati. Alcuni addirittura con una pistola o altri con oggetti contundenti che non esitano ad utilizzare.  Dai rilievi effettuati dinanzi alla cornetteria salernitana e anche dalle immagini delle telecamere sembra  il colpo non abbia ferito nessuno: forse è stato esploso solo per spaventare. I tre ancora non sono stati identificati e sono in corso le indagini per dare loro un’identità. Un fenomeno quello degli episodi di violenza tra giovanissimi salernitani che preoccupa anche il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Salerno, il Colonnello Gianluca Trombetti il quale aveva lanciato un grido d’allarme nel corso di un’audizione in commissione parlamentare antimafia. Il colonnello è preoccupato, nello specifico, delle cosiddette “nuove leve” della criminalità organizzata in alcune zone sensibili del territorio salernitano.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *