Serena Bortone premiata a Vibonati con il premio letterario “Torre Petrosa” 2022

La giornalista, autrice e conduttrice televisiva Serena Bortone è stata premiata a Vibonati nell’ambito della rassegna letteraria dedicata al Premio “Torre Petrosa”.

Circondata dal suggestivo scenario della Piazzetta Scoglio a Mare, la giornalista ha intrattenuto un interessante conversazione con l’avv. Franco Maldonato, dedicandosi alle più svariate tematiche al centro dell’attualità. Non sono mancati approfondimenti su temi particolarmente scottanti ma che rivestono centralità nell’impegno giornalistico della Bortone. In particolare, l’avv. Maldonato ha incalzato la giornalista sulla problematica dello spopolamento dei piccoli comuni e del Mezzogiorno rappresentando come non può più parlarsi di questioni prettamente territoriali ma di problematiche nazionali di cui doversi far carico. L’argomento è stato lo spunto anche per sottolineare come nessun giornalista abbia approfondito, spulciando i documenti del Pnrr, la questione dell’alta velocità. La Bortone ha promesso che inserirà le questioni in agenda, anche in virtù delle origini cilentane della sua famiglia. Non è mancato, poi, un approfondimento sul rapporto “potere-giornalismo” di cui la Bortone ha riconosciuto la difficoltà di gestione sebbene la sua opera giornalistica le consente di non riconoscersi in alcuna interpretazione di “giornalismo inginocchiato davanti al potere”. La chiacchierata, apprezzata dalle tante persone intervenute, ha dato spunto per approfondire le tante domande che sono state sollevate nel corso del dibattito al quale ha partecipato anche il prof. Vincenzo Abrano, con intermezzi musicali di Nicolò Rocco. L’evento è stato moderato dal prof. Gaetano Bellotta.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *