Comunità Montana Vallo di Diano: un Focus Group per redigere un Piano di Sviluppo Turistico territoriale

Ha suscitato partecipazione ed interesse il Focus Group sul turismo che ha visto interfacciarsi La Comunità montana Vallo di Diano e gli operatori di settore. Lo scopo è quello di arrivare a redigere un Piano di Sviluppo Turistico idoneo a valorizzare la destinazione turistica Vallo di Diano a livello nazionale ed internazionale. Presso la Certosa di San Lorenzo a Padula, dopo i saluti di Francesco Cavallone, Presidente della Comunità Vallo di Diano, hanno tenuto una relazione Giovanni Cafiero, Presidente Telos su “ Il Vallo di Diano come destinazione turistica: analisi tecnica sulle dinamiche territoriali” e Giampiero Perri, Destination Management Manager dal titolo “Verso la definizione del Piano Strategico e delle azioni per lo sviluppo turistico”.  “E’ il primo di 4 incontri, ha spiegato l’assessore Gaetano Spano, che si terranno nell’arco di pochi mesi cui prenderanno parte tutti gli addetti di settore e gli amministratori dei comuni coinvolti. Nasceranno così delle idee largamente condivise che, insieme alla Strategia delle Aree Interne, imposteranno il tema del turismo come motore di sviluppo economico nel Vallo di Diano”. “E’ un territorio di grande interesse, sottolinea Gianpiero Perri, Destination Management Manager Vallo di Diano: 70mila ettari di cui almeno la metà di particolarissimo interesse paesaggistico e geologico. Noi dobbiamo acquisire e trasmettere consapevolezza di ciò. Questo si affiancherà ai grandi attrattori culturali, che sono già noti, in modo da completare un’offerta di indubbia valenza. Dobbiamo per ciò sfruttare al massimo le potenzialità della comunicazione”.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *