Mobilità e sicurezza con Autolinee Curcio. I pullman forniti di nuovi defibrillatori

I regali di Natale con le Autolinee Curcio arrivano prima del 25 dicembre. E stavolta si tratta di uno di quei regali che ritenere utile è davvero poco. Un regalo fondamentale e a cui la “Curcio” tiene particolarmente nell’ottica della filosofia seguita dall’azienda di trasporti di garantire la sicurezza per i propri utenti. Infatti questa mattina, nella sede dell’azienda della famiglia Curcio, a Polla, si è tenuta stata la consegna di 11 defibrillatori che saranno installati in altrettanti pullman così da garantire un viaggio sempre più sicuro ai passeggeri e agli stessi autisti. L’evento si è tenuto in presenza della rappresentante dell’Azienda partner per l’importante progetto, la Echoes, Monica Galluccio. Nell’occasione è stato così verificato il perfetto utilizzo e l’ottima funzionalità di queste fondamentali strumentazioni che serviranno per rendere i pullman dell’azienda “protetti” e pronti per il primo intervento. Durante il 2023 sempre in collaborazione con l’azienda Echoes saranno previsti dei corsi per gli autisti dell’azienda Curcio per il perfetto utilizzo dei defibrillatori.
“Siamo davvero felici di poter fornire i nostri pullman di defibrillatori di ultima generazione – hanno commentato i vertici dell’azienda e il legale rappresentante Giuseppe Curcio – così da poter intervenire laddove ce ne fosse bisogno. L’augurio è che non sarà mai necessario ma l’obiettivo è quello di farci trovare, eventualmente, pronti per intervenire”. I corsi per gli autisti – è necessario aggiungere – non sono obbligatori ma l’Azienda con sede a Polla e San Giovanni a Piro ha inteso comunque provvedere ad “addestrare” il proprio personale in caso di evenienza.

In occasione dell’approssimarsi delle festività natalizie, le Autolinee intendono anche annunciare una particolare iniziativa in collaborazione con una eccellenza del territorio, “Mastri Fornai”. “Abbiamo inteso che per chi fa ritorno a casa per celebrare con la famiglia e gli amici le festività natalizie, il viaggio fa parte già di quella festa. “Il Natale inizia da qui” è il motto che abbiamo voluto usare proprio per questa iniziativa”, ha spiegato Giuseppe Curcio. Ai passeggeri che tornano a casa verrà regalato un prezioso e soprattutto gustoso dono realizzato dai “Mastri fornai”.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. fusco antonio ha detto:

    ……bravi, questo significa fare con coscienza e bravura il proprio lavoro. Peccato ce ne sia così poca di gente di questo livello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *