Più forze dell’Ordine nel Vallo di Diano? Il Comandante Melchiorre: “E’ una valutazione politica. A noi spetta controllare il territorio”

Non conferma, ma neppure smentisce, la probabile necessità di rafforzare, in termini di uomini, la presenza delle Forze dell’Ordine nel Vallo di Diano. Il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Salerno, Filippo Melchiorre   alla domanda della stampa in merito alla richiesta, da più parti, avanzata nel territorio valdianese di istituire un commissariato di Polizia per contrastare i vari episodi di criminalità in particolare l’emergenza furti e magari in supporto anche agli uomini dell’Arma dei Carabinieri, ritiene però appropriato “che la decisione, che è politica, venga presa nelle sedi opportune”.  E’ quanto ha dichiarato il Comandante Filippo Melchiorre al margine della consueta conferenza stampa di fine anno dell’Arma dei Carabinieri che si è svolta presso la sede del Comando Provinciale di Salerno.

Il Colonnello Melchiorre è arrivato da pochi mesi, precisamente a settembre, ma ha già molto chiara quale è la situazione su tutto il territorio provinciale .  In merito, infatti,  ai fronti caldi dell’estesa provincia di Salerno, il Comandante Melchiorre sottolinea “come le realtà territoriali siano molto differenti tra loro, ma ognuna ha la necessità di essere attenzionata secondo le esigenze”. Sul fronte della sicurezza urbana nel periodo natalizio ed in vista del Capodanno a Salerno, l’Arma dei Carabinieri ha rafforzato il controllo del territorio. Ma il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Salerno rivolge un accorato appello ai più giovani e anche ai genitori in merito ai cosiddetti botti di fine anno. “Siamo consapevoli, ha detto, che l’utilizzo   avviene anche spesso con l’ausilio degli adulti, ma c’è bisogno di maggiore attenzione responsabilità”.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *