Presidente De Luca: tamponi obbligatori per chi arriva dalla Cina all’aeroporto di Napoli Capodichino

L’ordinanza infatti ordina ai viaggiatori in arrivo all’Aeroporto Internazionale di Napoli dalla Repubblica Popolare Cinese, anche attraverso scali nazionali e/o internazionali di sottoporsi a un tampone molecolare e/o antigenico presso i presidi all’uopo organizzati  all’interno dell’Aeroporto stesso  nonché, in caso di  riscontrata positività,  di osservare l’isolamento fiduciario prescritto dalla normativa vigente e  di sottoporsi a  tampone molecolare  per ulteriori approfondimenti ed eventuale geno tipizzazione.

Inoltre dà mandato all’USMAF, in raccordo con la GESAC S.p.A., la Protezione Civile regionale e con il supporto dell’ASL NA 1, di assicurare presidi all’interno all’Aeroporto Internazionale di Napoli per la somministrazione di tamponi ai viaggiatori, nei casi e con le modalità previste. E ancora si ordina di assicurare a GESAC s.p.a. e all’ENAC, l’ampia diffusione della presente ordinanza presso le compagnie aeree interessate, al fine della informativa all’utenza.

E infine – si legge ancora nell’ordinanza, si raccomanda alle Forze dell’Ordine di assicurare ogni idonea misura finalizzata a garantire il rispetto del presente provvedimento, ai cittadini di indossare idonei dispositivi di protezione individuale delle vie aeree negli aeroporti nonché in tutti i luoghi al chiuso e in ogni circostanza nella quale non risulti comunque consentito il distanziamento interpersonale.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *