Persone e valori al centro della convention della Monte Pruno

Il Teatro “Mario Scarpetta” di Sala Consilina ha ospitato, ieri sera, l’annuale convention aziendale della Banca Monte Pruno.
“Persone e valori” è stato il titolo dell’evento aziendale che ha visto la partecipazione di oltre 300 persone tra dipendenti, amministratori e collaboratori della BCC Monte Pruno.

Tanti interessanti temi sono stati sviluppati con l’obiettivo di mettere basi sempre più solide nell’azione quotidiana della Banca, grazie ad interventi di spessore, con l’obiettivo unico di innalzare il livello qualitativo dei comportamenti di tutti gli operatori dell’istituto di credito cooperativo.

I lavori, coordinati ed introdotti dal Responsabile Segreteria di Direzione ed Affari Generali Antonio Mastrandrea, hanno visto i saluti del Presidente del CdA Anna Miscia, che ha ringraziato tutti per il continuo impegno a supporto delle azioni della Banca.

Successivamente, il Vice-Direttore Generale Cono Federico ha esposto i risultati aziendali dell’esercizio appena trascorso, mettendo in evidenza le ottime performance aziendali, che hanno saputo, ancora una volta, dopo la recente conferma giunta anche dalla rilevazione dell’Atlante delle Banche, proseguire la sua corsa con equilibrio, costanza e produttività. Annunciato anche l’utile stimato per il 2022 pari ad oltre 5 milioni di euro.
Dall’intervento del Vice-Direttore Generale sono emersi i dati di crescita delle singole filiali che sono state premiate attraverso i riconoscimenti “Best performer” ricevuti dalle Filiali di Salerno (per la crescita dei finanziamenti), di Teggiano (per la crescita della raccolta indiretta) e di Padula (per la crescita dei depositi complessivo). Mentre la graduatoria generale dell’andamento complessivo delle Filiali della Banca ha visto il seguente podio per il contest “Best Monte Pruno 2022”: primo posto per la Filiale di Padula seguita da Mercato San Severino e Potenza.

Uno speciale riconoscimento “Eccellenza 2022” è stato poi conferito ad Elisabetta Giordano per l’attaccamento, la costanza, la fedeltà, l’umiltà e lo spirito di servizio dimostrati con passione e coinvolgimento.

Il Direttore Generale Michele Albanese ha, infine, concluso questa prima parte della convention con un intervento che ha toccato le corde dei presenti con parole proiettate al futuro, anticipando quelle che saranno le sfide della Banca Monte Pruno, in un rinnovato modello di BCC a servizio della comunità con equilibrio e responsabilità e con il prezioso supporto della Capogruppo Cassa Centrale Banca, più volte ricordata e ringraziata nella serata, per l’azione di supporto alle attività della Banca Monte Pruno.

Il coach e formatore Lorenzo Sciadini ha, poi, lasciato ai presenti tanti spunti degni di nota per l’operatività aziendale e per i comportamenti di ogni operatore in un’epoca di grandi cambiamenti per il mondo delle banche.

Prima della spettacolo finale del comico Gino Rivieccio e del taglio della torta, è intervenuto anche il Sindaco di Sala Consilina Francesco Cavallone che ha posto l’accento su come i prestigiosi risultati della BCC Monte Pruno, non solo a livello locale, siano una grande soddisfazione per l’intero territorio.

Una bellissima convention aziendale che lancia la Banca Monte Pruno nel nuovo anno con grandi obiettivi da raggiungere sempre a supporto della comunità di riferimento.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *