Aggredisce e deruba un coetaneo la notte di Capodanno:nei guai 23enne potentino

E’ finito nei guai un 23enne di Rionero in Vulture, ritenuto il responsabile della violenta aggressione e della successiva rapina ai danni di un suo coetaneo la notte del 31 dicembre scorso. La vittima ha raccontato che dopo aver festeggiato il nuovo anno in un vicino bar ed aver brindato con il 23enne  , quest’ultimo lo ha invitato ad uscire fuori dal locale per fumare una sigaretta. Una volta usciti, però, lo ha afferrato con veemenza per un braccio, trascinato in un vicolo e aggredito violentemente con calci e pugni al volto e al corpo, continuando a colpirlo anche quando era riverso in terra per poi impossessarsi del suo portafogli, contenente documenti personali e la somma di 60 curo.   Sul posto   una pattuglia della locale Stazione Carabinieri che  ha trovato la vittima in uno stato di semi incoscienza, adagiato sul marciapiede e sorretto da alcune persone nel frattempo giunte in suo soccorso.  Le successive indagini,  anche attraverso l’acquisizione ed analisi di immagini riprese da telecamere di videosorveglianza, hanno consentito di ricostruire quanto accaduto.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *