La Finanza sequestra 4 tonnellate e mezzo di sigarette di contrabbando nel salernitano

Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli hanno sequestrato 4,6 tonnellate di sigarette di contrabbando, per un valore stimato di oltre 800.000,00 euro. Due gli arrestati in flagranza di reato, un quarantaseienne napoletano e un cinquantatreenne salernitano.

L’operazione è stata condotta dai finanzieri del Gruppo di Nola che, durante un servizio di controllo del territorio, hanno identificato e seguito un furgone sospetto, appartenente a un soggetto già conosciuto alle Fiamme Gialle, fino all’ingresso di un capannone situato in una zona extraurbana isolata del Comune di San Marzano sul Sarno.

I militari si sono trovati di fronte a un vero e proprio deposito di quasi cinque tonnellate di sigarette prive del contrassegno dello Stato Italiano, con all’interno anche due autocarri, di cui uno già carico con due tonnellate di “bionde” pronte per l’immissione in commercio.

I due soggetti implicati sono stati arrestati in flagranza e, posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati giudicati con rito direttissimo.

Le attività in parola scaturiscono dall’intensificazione dei servizi di controllo economico del territorio volti a contrastare il fenomeno del contrabbando di tabacchi, in costante aumento anche nell’agro nocerino sarnese.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *