Le nomine al Parco del Cilento e a quello del Vesuvio sono “illegittime”. Accolto dal Tar il ricorso della Regione

“Accolti i ricorsi proposti dalla Regione Campania avverso le nomine dei commissari degli enti Parco del Vesuvio e Parco del Cilento, Alburni, Vallo di Diano. Con due provvedimenti adottati oggi, il Tar Campania ha accertato l’illegittimità delle nomine dei due commissari straordinari degli enti parco – effettuate dal Ministro dell’Ambiente senza l’attivazione dell’intesa con la Regione – e ha ordinato al Ministro di sottoporre una terna di nominativi, come prevede la legge, in tempo utile a consentire al Presidente della Regione di esprimere l’intesa entro il 22 febbraio 2023 sulla nomina degli organi ordinari dei due Enti Parco”. A renderlo noto la Regione Campania con una nota stampa.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. fusco antonio ha detto:

    ……come volevasi dimostrare : nel regno del trombone campano, come nel resto del paese nulla è più corretto ed onesto e l’assalto alla diligenza del potere ed ai suoi soldi è diventato il passatempo preferito di una classe politica in gran parte marcia e corrotta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *