Ambulanza “tradita” dal navigatore resta incastrata nel centro storico di Polla

Incastrata in una stradina del centro storico di Polla a causa dei “cattivi” suggerimenti del navigatore. E’ quanto accaduto a un’ambulanza di un’azienda privata della provincia di Salerno nei giorni scorsi. Il personale del mezzo di soccorso aveva trasportato un paziente (non in regime di 118) e poi doveva riprendere l’autostrada del Mediterraneo attraverso lo svincolo di Polla. Il conducente ha impostato il navigatore e si è ritrovato nel centro storico di Polla. Un luogo molto bello ma le cui stradine non sempre permettono il passaggio di mezzi un po’ più grandi e così l’ambulanza è rimasta bloccata tra gradini e mura di case che si sono quasi strette all’improvviso. Sono intervenuti diversi cittadini e residenti del centro storico per tentare di disincastrare il mezzo di soccorso. A risolvere l’intricata questione è stato Oreste Mainenti, esperto di auto e di interventi su incidenti stradali, il quale, grazie a dei crick è riuscito a liberare l’ambulanza – che era privo di paziente a bordo – e farla tornare in strada dopo alcune ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *