Fabbrica dei falsi sportivi a Pagani. La scoperta e il sequestro della Guardia di Finanza

La Guardia di Finanza ha sequestrato una fabbrica di falsi a Pagani. I militari della Compagnia di Scafati, infatti, sono riusciti a ricostruire una filiera di produzione di articoli sportivi contraffatti, individuando un opificio con tanto di deposito, nel settore del “falso”. Perquisendo l’abitazione del legale rappresentante della ditta, le fiamme gialle hanno scovato oltre 50 macchine industriali (cucitrici, stampanti termiche, tagliacuci, ricamatrici) con oltre 100mila prodotti con marchio contraffatto di varie società calcistiche. E’ emerso che la merce era stata prodotta con licenza scaduta o, per alcuni marchi, in completa assenza di licenza, truffando le società sportive in questione.

Sequestro probatorio degli articoli sportivi e “preventivo” dell’opificio, di un capannone utilizzato come deposito e di tutto l’occorrente per confezionare la merce. Denunciata, infine, la rappresentante legale della società per la fabbricazione di prodotti contraffatti. aggravata dalla “sistematicità e dall’organizzazione dei mezzi predisposti per l’attività illecita”. Gli articoli che stavano per essere immessi sul mercato avrebbero fruttato oltre 1 milione e mezzo di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *