Fiato sospeso per le sorti dei punti nascita di Polla, Sapri e Vallo. Sosto: “Attendiamo decisione Ministero”

Bisognerà attendere le prossime settimane per conoscere le sorti dei punti nascita dell’ospedale di Polla e di Sapri e di Vallo della Lucania. L’Asl Salerno ha inviato alla Regione Campania un documento relativo ai punti nascita delle strutture sanitarie salernitane: naturalmente il fiato rimane sospeso per quelle situate a sud della Provincia di Salerno. Il direttore generale dell’Asl Salerno, Gennaro Sosto non si sbilancia sulle previsioni ma ricorda che la soglia dei nati che porta poi ad eventuali decisioni è data da standard nazionali, dettati dalle società scientifiche, e anche dalla parte amministrativa burocratica ed amministrativa di Regione e Ministero,  che non trovano riscontro in particolar modo in alcuni punti nascita. “I numeri delle nascite sono visibili a tutti, sottolinea Sosto. La Regione già ha interloquito nelle scorse settimane con il Ministero, e l’azienda sanitaria ha già rimarcato l’importanza della presenza nei territori interni della provincia salernitana dei punti nascita”.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *