Una serata in ricordo di Enzo Polito con Don Backy. Sabato appuntamento a Sala Consilina

Sabato 11 marzo alle 20,30, grazie alla sinergia tra la Bcc Monte Pruno, il Comune di Sala Consilina e l’associazione I ragazzi di San Rocco, nel Teatro Comunale Mario Scarpetta, si terrà il sesto appuntamento della rassegna Teatro in Sala con il Premio Campania lucana, Lucania campana “Enzo Polito”.

La serata ed il Premio saranno dedicati alla memoria di una persona che ha lasciato un segno tangibile del cuore di tutti, Enzo Polito. Il Premio, infatti, da quest’anno, prende il nome del musicista, performer, insegnante, filantropo, che ha lasciato prematuramente la sua famiglia ed i suoi amici.

La consegna del Premio Campania lucana, Lucania campana “Enzo Polito” sarà impreziosita dalla presenza di tanti ospiti che hanno avuto un forte legame con Enzo Polito e che avranno il piacere di ricordarlo al fianco della famiglia in nome della sua grande passione, la musica.

La serata sarà arricchita anche dal concerto di Don Backy. “Un premio che negli anni ha visto salire sul palco giovani talenti – ha commentatoil presidente dei ragazzi di San Rocco Freda – non potrebbe avere come cornice migliore il nome di Enzo Polito ad indicare quanto si possa fare con l’impegno e la passione”.

“Enzo – ha affermato emozionato il Direttore Generale Michele Albanese – è stata una figura speciale nel panorama musicale e non solo. Mi piace ricordarlo, oltre che per la qualità artistica, anche per tutte le sue virtù e per lo spirito che animava ogni sua azione. Lo definirei unico e sono particolarmente felice di rivedere negli occhi dei suoi figli la medesima umiltà con la quale coltivano, con grandi risultati, le loro passioni.
Mi auguro che il Premio sia solo l’inizio di qualcosa di ancora più grande per ricordare Enzo Polito, l’amico di tutti. Insieme alla famiglia ed ai Ragazzi di San Rocco ci stiamo lavorando per un prossimo e specifico appuntamento perché riteniamo che i valori, soprattutto umani, che Enzo ci ha lasciato in eredità sono ancora tutti da scoprire e da valorizzare”.

 

Una risposta

  1. GIOVANNI ha detto:

    Grazie al direttore Albanese della Banca monte Pruno per questa idea .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *