“Le donne nell’arte del flambé”, il “Sacco” di Sant’Arsenio si piazza al secondo posto all’importante evento

Tre studentesse dell’Istituto A. Sacco: Chiara Priore della classe 5C Sala e Vendita, Maria Assunta Cioffi e Sofia Cobucci della classe 5^ serale, supportate dai docenti Michele Staveley, Girardi Falcone e Pasquale Masullo, hanno rappresentato la provincia di Salerno al concorso nazionale “Le donne nell’arte del flambe” per la Sezione Amira Paestum, svoltosi a Grado (GO) presso il Grand Hotel Astoria dal 20 al 23 Marzo. Il concorso, giunto alla settima edizione, è stato organizzato dall’A.M.I.R.A NAZIONALE (Associazione Maîtres Italiani Ristoranti Alberghi) e dedicato alle donne dell’ indirizzo Sala e Vendita.

La sfida di cucina alla fiamma, con la partecipazione di professioniste delle diverse sezioni AMIRA e studentesse di istituti alberghieri, ha visto le tre ragazze, dopo un tourbillon di sapori, gusti, profumi e tanta professionalità, classificarsi al secondo posto con un piatto che esalta alcuni prodotti enogastronomici della terra campana: melannurca flambé ai frutti di bosco con granella di nocciole croccanti di Giffoni su crema all’arancia, abbinata ad un passito Passula IGP Paestum, annata 2019 dell’Azienda Casa Vitivinicola Alfonso Rotolo. Le stesse hanno dato prova di eccelsa bravura anche nella filettatura del cefalo della laguna di Grado, altra sfida avvincente.
Questa brillante vittoria dimostra come l’Istituto Sacco, diretto dal Dirigente scolastico Rosaria Murano, attraverso i suoi docenti e grazie alla propria organizzazione, riesca a fornire ai suoi studenti non solo competenze ma gli strumenti per poter eccellere a livelli molto alti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *