Melma nel fiume Tanagro a Polla. Dopo le analisi, il sindaco Loviso rassicura: “Tutti i parametri rientrano nei limiti”

L’amministrazione comunale di Polla rende noti i risultati delle analisi effettuate sui campioni di acqua prelevati lo scorso 13 marzo dal Fiume Tanagro dove era apparsa una lunga scia di acqua marrone nei pressi della centrale Piazza Cristo Re. Una scia ben visibile anche da Sant’Arsenio. E così per accertare i motivi del colore così torbido dell’acqua del fiume Tanagro il sindaco, Massimo Loviso ha fatto pervenire l’acqua prelevata ad uno studio chimico per gli opportuni approfondimenti. E’ lo stesso primo cittadino a comunicare l’esito delle analisi effettuate. “Gli esiti”, scrive il primo cittadino, “indicano che tutti valori rientrano nei limiti”. Il sindaco inoltre comunica che i risultati delle analisi possono essere acquisiti in copia previa richiesta da formulare al Sindaco mediante mail istituzionale (sindaco@comune.polla.sa.it). “Si conferma, aggiunge Massimo Loviso, ancora una volta l’impegno di questa Amministrazione per la salvaguardia dell’ambiente e della salute pubblica”.

A proposito di salute pubblica, anche il comune di Polla, seguendo quanto già deliberato dal vicino comune di Sant’Arsenio, ha deciso di far eseguire delle analisi delle acque, del suolo e dell’aria sul territorio comunale. Tra le motivazioni, oltre che di matrice ambientale, soprattutto quella legata all’elevato aumento di patologie neoplastiche. “E’ necessario avviare le opportune indagini, spiegano dall’amministrazione, per ricercare eventuali forme di inquinamento”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *